1000 Miglia, la Volkswagen schiera due Maggiolini d’epoca

maggiolino-1000-migliaIl Maggiolino Volkswagen 1951 alla 1000 Miglia 2019 (Foto 1000 Miglia)

1000 Miglia | La Volkswagen schiera due Maggiolini d’epoca
È la gara automobilistica più famosa al mondo: con una storia che va indietro fino al 1927, attraversa l’Italia da Brescia a Roma e ritorno per 1.600 km. È la Mille Miglia, la cui edizione 2019 è in pieno svolgimento e terminerà il 19 maggio. Per omaggiare la fine della produzione del Maggiolino, quest’anno la Volkswagen ha voluto far rivivere la storia costellata di successi di quest’icona dell’automobilismo, partecipando alla leggendaria Mille Miglia con due Maggiolini d’epoca.

Ieri, lo straordinario contesto di Piazza della Vittoria a Brescia, che per l’occasione si trasforma in un museo automobilistico a cielo aperto, ha ospitato due esemplari di Maggiolino davvero speciali. Come si sa, la Mille Miglia non è un viaggio di piacere ma una vera gara, veloce e senza compromessi: 1.600 km (pari a 1.000 miglia, appunto) in tre giorni, da Brescia a Roma e ritorno. Lo spirito competitivo è radicato nella storia dell’evento: la prima Mille Miglia si tenne nel 1927, venne presto considerata una delle corse più dure del mondo finché non fu temporaneamente sospesa nel 1957. I migliori piloti di ciascuna epoca si sfidarono per la gloria della vittoria.

Nel 1977, la Mille Miglia tornò, riguadagnandosi la fama di “corsa più bella del mondo”: la passione con cui viene seguita è leggendaria, con centinaia di migliaia di spettatori che si assiepano sul percorso per acclamare i partecipanti.

I Maggiolini alla Mille Miglia
Il Maggiolino ha segnato la storia della Mille Miglia negli anni ’50. Esemplari ad alte prestazioni conclusero la gara in parti della classifica decisamente più alte rispetto a quanto atteso dai ben più potenti avversari, grazie anche alla loro affidabilità. Per esempio, Paul-Ernst Strähle sorprese molti nel 1954 con il suo Maggiolino soprannominato “Dapferle”. Modificò un esemplare di produzione del 1948 con componenti della Porsche 356 e ottenne successi stupefacenti: primo posto nella classe fino a 1.300 cc e terzo in quella fino a 1.500 cc.

Nel 2019, la Volkswagen è presente al via con due Maggiolini. Il Maggiolino Pretzel del 1951 e il Maggiolino Ovali del 1956 che sono stati modificati per replicare i loro storici predecessori. Le regole sono rigorose: possono partecipare solo le auto che dimostrano di aver gareggiato alla Mille Miglia tra il 1927 e il 1957, con componenti identici agli originali. Il Maggiolino Ovali è una replica autentica, realizzata dalla Volkswagen Classic per le partecipazioni del 2011 e 2012, ed eroga ben 75 CV grazie al motore posteriore Porsche. Il secondo Maggiolino è stato modificato con vari componenti Porsche ed eroga 60 CV; è stato realizzato sulla base dei documenti originali del “Dapferle” e dell’iscrizione di Strähle alla Mille Miglia del 1954.

Arrivederci, Maggiolino!
La partecipazione del Maggiolino alla Mille Miglia è l’ennesimo esempio di qualcosa che ha accomunato intere generazioni: la passione per questo inconfondibile modello Volkswagen e i suoi successori. Un’epoca che si chiuderà nell’estate di quest’anno, quando l’ultimo Maggiolino uscirà dalla catena di montaggio. Dopo oltre 70 anni dall’inizio della produzione originale e 21 anni dopo il lancio del New Beetle, è l’ora dell’arrivederci. Come per la “Ultima Edición” dell’originale, anche il Maggiolino attuale darà il suo addio con una “Final Edition”.

Articolo tratto da www.tuttomotoriweb.com

Al via la 1000 miglia 2019, partenza oggi da Brescia

La storica corsa coinvolgerà 430 Equipaggi provenienti da 40 Paesi

Scaldati i motori, effettuata la punzonatura, con il posizionamento di un sigillo che garantisce la regolarità delle auto in gara, srotolata la bandiera a scacchi, tutto è pronto. Da oggi a sabato, 430 Equipaggi provenienti da 40 Paesi attraverseranno oltre 200 località d’arte e cultura, in 7 regioni italiane. percorreranno l’Italia da Brescia a Roma e ritorno. Lo start, anticipato da un omaggio delle frecce tricolore che sorvoleranno viale Venezia a Brescia, è previsto per le ore 14.30 di oggi. La prima tappa toccherà Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio, Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia-Milano Marittima. La seconda tappa passerà da Cesenatico, Gambettola, Urbino, Corinaldo, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere Roma, con la consueta passerella in via Veneto e un breve tour in notturna della città eterna. Con la terza tappa, la più lunga, inizierà la risalita. La carovana lambirà il Lago di Vico e Viterbo, Radicofani, la Val d’Orcia, Siena e per la prima volta sosterà in piazza del Campo. Un’altra novità del percorso è il passaggio per Vinci, in omaggio al genio di Leonardo nell’anno del cinquecentesimo anniversario dalla sua nascita, poi Montecatini, Pistoia e Firenze, valicando gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa. L’arrivo della terza tappa è previsto a Bologna. Ultimo giorno di gara sabato 18 maggio con partenza da Bologna, passaggi a Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Cremona, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato e conclusione a Brescia, dove la prima auto farà il suo ingresso intorno alle h.16.30. A seguire la cerimonia di premiazione e la 1000miglia The Night con l’animazione firmata RTL 102.5 e il concerto di Jack Savoretti.

al-via-la-1000-miglia-2019-partenza-oggi-da-brescia-sutoj

Articolo tratto da www.rtl.it

La 1000 Miglia, attraversa Mantova e si dirige verso Ferrara

millemiglia2018-5-650x434

Dopo la partenza da Brescia nel pomeriggio odierno, e gli attraversamenti di Desenzano, Sirmione e Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, le 430 vetture d’epoca stanno attraversando Mantova per poi dirigersi verso Ferrara.

Seguiranno i passaggi a Comacchio e Ravenna e alle 21:55 gli equipaggi taglieranno il traguardo di Cervia-Milano Marittima, da dove domattina, alle 6:30, partiranno per la seconda tappa verso Roma. In testa alla classifica, al momento della prova di precisione 9 – Moscatello 4, con 5895 punti, il duo composto da Andrea Vesco e Andrea Guerini (scuderia Villa Trasqua), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Segue con 5813 punti l’equipaggio composto da Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti Type 40 del 1927. Sul terzo gradino del podio provvisorio, con 5795 punti, Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (scuderia FCA), che guidano una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928.

Informazioni sulle 1000 Miglia
La trentasettesima rievocazione della 1000 Miglia, la corsa più bella mondo, si disputa da mercoledì 15 a sabato 18 maggio 2019. Rispettando la tradizione nata nel 1927, il percorso prende il via e termina a Brescia, attraversando in quattro tappe mezza Italia, prima e dopo il giro di boa a Roma. Con la sua capacità di coniugare tradizione, innovazione, creatività, eleganza e bellezze paesaggistiche, la 1000 Miglia rappresenta un simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. Dal 2013, la manifestazione è gestita da 1000 Miglia srl, società totalmente partecipata dall’Automobile Club di Brescia che l’ha appositamente creata nel 2012. Presieduta da Franco Gussalli Beretta, affiancato dai consiglieri d’amministrazione Matteo Marzotto e Maurizio Arrivabene e dall’amministratore delegato Alberto Piantoni.

Articolo tratto da www.gardanotizie.it

Il Museo dell’Automobile alla 1000 Miglia, la ‘spyder Nuvolari’ promuove il nostro Museo

La leggendaria Cisitalia 202 SMM Nuvolari è tra le 430 vetture che partecipano alla trentasettesima rievocazione della corsa più bella del mondo

Spider_Museo_Auto-2

E’ una giornata da ricordare per il Mauto, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. Oggi, la leggendaria Cisitalia 202 SMM Nuvolari, è tra le 430 vetture che partecipano alla 1000 Miglia 2019, partita da Brescia proprio in queste ore. E’ la prima partecipazione alla corsa del nostro storico museo motoristico, che venne fondato nel 1933. Quella del 2019, sarà la trentasettesima rievocazione della corsa più bella del mondo.

La Cisitalia 202 SMM Nuvolari, “spyder Nuvolari” del 1947 è il gioiello con cui Tazio Nuvolari fu protagonista dell’edizione 1947 della “Freccia Rossa”. ‘Nivola’ si aggiudicò il primo posto di categoria e il secondo assoluto, dietro all’Alfa Romeo 8C 2900B di Clemente Biondetti.
La Cisitalia 202 SMM Nuvolari: un omaggio ad un grande pilota

Progettato sotto la direzione dell’ingegnere Giovanni Savonuzzi, responsabile tecnico della Cisitalia dal 1945 al 1948, lo spider denominato “Nuvolari” – in omaggio al grande pilota mantovano che lo guidò nella 1000 Miglia del 1947 – è un esempio di impostazione stilistica quanto mai originale.

La scocca è interamente in alluminio, con le pinne aerodinamiche appena accennate sui parafanghi posteriori. Piero Dusio, patron della Cisitalia, aveva voluto che fosse Tazio Nuvolari a pilotare una delle sue vetture, soprattutto per fini promozionali. Il “mantovano volante”, non più giovane né in perfetta salute, fu artefice di una gara strepitosa fin dalla tappa di Roma.

Ma in prossimità del traguardo, le condizioni atmosferiche si rivelano particolarmente avverse per il pilota mantovano, alla guida di una vettura aperta; ne approfittò il duo Biondetti-Romano a bordo dell’Alfa Romeo 8C 2900B, dal chiuso del loro abitacolo, aggiudicandosi la vittoria. Il posto d’onore conquistato da Nuvolari è comunque di grande valore e conferì un rinnovato credito alla soluzione della carrozzeria aperta, leggera e maneggevole.
Mauto e 1000 Miglia: nuove opportunità di relazione nel panorama motoristico

Oggi, il presidente del MAUTO, Benedetto Camerana e il Direttore, Mariella Mengozzi hanno assistito alla partenza della manifestazione da Brescia. La gara farà tappa a Cervia-Milano Marittima, Fabriano, Roma, Siena e Bologna, per tornare a Brescia sabato 18 maggio. Alla guida della vettura del Mauto – che partirà con il numero 140 – l’equipaggio composto da Ermanno De Angelis e Nunzia Del Gaudio di Adrenaline24h che, insieme al Museo dell’Automobile di Torino, hanno dato vita all’idea di riportare “on the road” uno dei gioielli della collezione del museo.

L’obiettivo principale di questa inedita partecipazione ad una delle rievocazioni di gare storiche più celebrate al mondo è quello di avvicinare il Mauto al proprio pubblico e creare nuove opportunità di relazione e collaborazione nel panorama motoristico nazionale. In particolare, nelle settimane antecedenti la gara, sono stati realizzati importanti gemellaggi con altri musei italiani dell’auto presenti lungo il percorso di gara, come il Museo Tazio Nuvolari di Mantova, il Museo Mille Miglia di Brescia e il Museo Taruffi di Bagnoregio.

Durante la gara, l’equipaggio Cisitalia darà avvio ufficialmente al gemellaggio del MAUTO con una rappresentanza del Comune di Fabriano, che insieme a Torino è una delle 9 città “Creative” Unesco in Italia, e della Fondazione Leonardo 500 a Vinci, che quest’anno celebra i cinque secoli di storia del genio toscano, di cui il Mauto espone la “Vettura a molla”.

“Il Mauto incorpora i valori della storia e della passione per l’automobile in tutti i suoi aspetti, e ha l’obiettivo di diffondere questi valori a livello nazionale e internazionale – spiega Mariella Mengozzi, Direttore del MAUTO –. Partecipare alla 1000 Miglia con una vettura leggendaria come la Cisitalia Nuvolari rientra nella nuova strategia di comunicazione del museo, volta ad affermare il prestigio del Mauto e della sua straordinaria collezione in Italia e all’estero, attirando visitatori e collezionisti da tutto il mondo. Sono particolarmente grata ai nostri partner Eni-Agip Novecento e Adrenaline 24h, che hanno reso possibile questa importante iniziativa e con cui condividiamo la grande passione per il motorismo storico”.

Articolo tratto da www.torinotoday.it

Domani la Mille Miglia al Parco Sigurtà

Sfileranno oltre 500 vetture dallo straordinario valore storico, tecnico e sportivo e provenienti da 5 continenti.

millemiglia2018-5-650x434

Dalle ore 15.00, oltre 500 vetture dallo straordinario valore storico, tecnico e sportivo e provenienti da 5 continenti, faranno una breve sosta per il timbro con rilevamento della velocità media (che non deve mai essere superiore ai 50 km/h) e percorreranno, per il quarto anno consecutivo, i viali del Parco Giardino Sigurtà in una magica unione tra bellezza della natura ed eleganza della tecnica.

Il programma
Dalle 14.45 arriveranno le prime vetture del Ferrari Tribute to 1000 miglia e del Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge, che percorreranno l’itinerario nella parte più bassa del Parco, mentre dalle 16.20 sarà la volta delle vetture della 1000 Miglia rigorosamente costruite tra il 1927 e il 1957 quando la manifestazione si disputò di velocità. La “corsa più bella del mondo” partirà da Brescia il 15 maggio (le vetture partono una alla volta, in ordine pre-assegnato, da posizione ferma con motore acceso, con una frequenza di tre vetture al minuto) e, dopo aver raggiunto Roma passando per le località più suggestive d’Italia, tornerà a seguito di un percorso di circa 1700 km nella città lombarda, il 18 maggio.

La storia della Mille Miglia
Nella storia ci sono state due Mille Miglia: quella originale, la famosa corsa di lunga distanza su strada normale disputata per 24 volte dal 1927 al 1957 (interrotta nel periodo bellico); quella attuale che si svolge ogni anno alla fine di maggio, non più una gara di velocità, ma una gara di regolarità su strada, dove la precisione è la cosa più importante, perché si deve completare il percorso in un tempo prestabilito. Vince il partecipante più preciso e come premio ottiene la prestigiosa coppa della Corsa più bella del Mondo che è la fedele riproduzione in argento massiccio della coppa originale.

Tanti Vip alle kermesse
Alla kermesse, che al Parco vede la collaborazione dell’Automobile Club Verona, non mancheranno vip come gli chef Joe Bastianich e Carlo Cracco, il giornalista Guido Bagatta, il campione Giancarlo Fisichella, e l’imprenditore digitale Riccardo Pozzoli. Nell’area timbro (che sarà nelle vicinanze dell’entrata) vi sarà la cantante veronese Beatrice Pezzini, la cosplayer di fama mondiale Giorgia Vecchini, il presentatore Valerio Merola, l’attore Fabio Testi e gli showman Jerry Calà e Umberto Smaila.

Articolo tratto da www.veronasettegiorni.it

1000Miglia. Prima tappa a Cervia per la sfilata di auto d’epoca e personaggi dello showbiz

MilleMiglia2017_3Uno scatto della Mille Miglia nelle passate edizioni

430 auto d’epoca di 75 marche diverse, 860 persone per gli equipaggi di cui 330 italiani, 95 esemplari che hanno preso parte ad una delle edizioni Mille Miglia dal 1927 al 1957. Sono alcuni dei numeri della gara più bella del mondo, la Mille Miglia, che, partendo da Brescia domani, mercoledì 15 maggio attorno alle 14.30, è attesa a Cervia poco prima delle 22 sotto la Torre di San Michele, per la sua prima tappa.

Diversi i personaggi del mondo dello showbiz che prendono parte alla prestigiosa manifestazione fra cui sportivi, giornalisti, blogger, chef, piloti, imprenditori, designer. Fra loro anche i noti chef Carlo Cracco e Joe Bastianich. Guest car Roberta Mancino, modella e paracadutista, cintura nera di kickboxing full contact.

E poi Maria Leitner, giornalista televisiva, volto di Rai TG2 Motori, Federica Masolin giornalista dell’anno nel 2018 e volto femminile della Formula 1 ai microfoni di Sky Sport, il campione di Surf Francisco Porcella. Fra i piloti Giancarlo Fisichella, Arturo Merzario , Miki Biasion, Maurizio Verini pilota di rally. Per l’occasione è stato realizzato anche un annullo filatelico da Poste Italiane dedicato alla edizione 2019.

Cervia è la tappa della prima giornata di viaggio che vedrà il passaggio da Desenzano, Brescia, Sirmione, Valeggio sul Mincio con attraversamento del suggestivo Parco Sicurtà, Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna. All’arrivo a Cervia previsto per le 21.55, verranno presentati ad uno ad uno tutti gli equipaggi partecipanti. Il mattino del 16 maggio partenza per la seconda giornata di gara dall’Anello del Pino a Milano Marittima alle 6.15 per l’avvio alla volta di Roma. La mitica freccia rossa passerà da Cesenatico, Senigallia, Fabriano, Assisi per giungere a Roma alle luci del tramonto.

Articolo tratto da www.ravennanotizie.it

Poste italiane celebra la Mille Miglia

Quattro annulli speciali e un folder filatelico per la 37a rievocazione della storica competizione

Poste-italiane-celebra-la-Mille-Miglia

Il 15 maggio 2019 partirà da Brescia la 37a rievocazione storica della Mille Miglia, per ritornare sempre a Brescia il 18 maggio. La Mille Miglia 2019 avrà come protagoniste 430 vetture d’eccezione, testimonianze della storia del design e dell’automobile.

Questa edizione ha visto una maggiore collaborazione tra Poste italiane e 1000Miglia: lo storico Palazzo di Poste italiane a Brescia che sovrasta Piazza Vittoria, cuore della Mille Miglia, diverrà luogo di accoglienza per ospiti e personaggi di spicco. Sarà realizzata infatti, per la temporary lounge, una terrazza esterna e parte dell’ampio atrio dell’ufficio postale di Brescia Centro sarà un salotto che chiude la piazza.

Quattro saranno gli annulli speciali dedicati. Il 13 maggio in occasione della conferenza stampa presso la Sala Vanvitelliano all’interno del Palazzo della Loggia a Brescia, martedì 14 dalle 14.00 alle 20.00 in piazza Loggia – Monumento Bell’Italia; mercoledì 15, giorno della partenza, dalle 8.30 alle 14.00 in piazza Loggia – Monumento Bell’Italia; sabato 18, giorno dell’arrivo, dalle 9.00 alle 12.30 presso l’UP Brescia Centro.

Per l’occasione è stato realizzato anche un folder filatelico, stampato in tiratura limitata di 6.000 esemplari. Al suo interno troviamo due cartoline, una annullata e affrancata con il francobollo dedicato alle Milla Miglia emesso nel 2009 e una annullata e affrancata con il francobollo dedicato all’ACI emesso nel 2005. È disponibile in tutti gli uffici postali con sportello filatelico, negli Spazio Filatelia e on-line su poste.it, al costo di 8€.

Articolo tratto da www.vaccarinews.it

1000 Miglia 2019: il percorso della storica manifestazione

L’evento è in programma dal 15 al 18 maggio

La 1000 Miglia 2019 è pronta a partire: si terrà da mercoledì 15 a sabato 18 maggio, con classica partenza ed arrivo a Brescia e 430 vetture partecipanti, toccando tante città e luoghi caratteristici italiani.

1000miglia-1024x682

La 1000 Miglia 2019 si avvicina alla sua partenza. Mancano meno di due settimane al via dell’iconica manifestazione per auto storiche, con classica partenza ed arrivo a Brescia e 430 vetture partecipanti. L’evento si terrà dal 15 al 18 maggio e toccherà tantissime città e luoghi caratteristici del Centro-Nord del nostro Paese. Con anche alcuni eventi legati alla corsa.

Da Brescia a Brescia: le tappe della 1000 Miglia 2019

Dopo due giorni dedicati alle verifiche sportive e tecniche delle vetture, con consegna dei numeri di gara, il via della 1000 Miglia 2019 è previsto per le ore 14.30 di mercoledì 15 maggio da Viale Venezia a Brescia. La prima tappa toccherà Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia Milano Marittima, dalle 21.55 in poi.

La seconda tappa partirà all’alba (6.15) per passare da Cesenatico, Gambettola, Urbino, Corinaldo, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere Roma al tramonto (20.45). Mentre il giorno successivo, sempre con partenza alle 6.15, la carovana comincerà la risalita attraverso il Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia e Firenze, valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa. L’arrivo della terza tappa è previsto a Bologna dalle 20.30 in poi.

La 1000 Miglia 2019 si chiuderà sabato 18 maggio, con i passaggi a Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Cremona, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso a Brescia, per la tradizionale passerella conclusiva in Viale Venezia. Il tutto sarà seguito dalla cerimonia di premiazione.

Articolo tratto da www.motorionline.com

Franciacorta outlet, il 4 maggio la 1000 Miglia Preview

Dalle 14,30 alle 18,30 venti vetture d’epoca si contenderanno il podio lungo le vie del Village eseguendo 3 prove di regolarità sotto lo sguardo degli Ufficiali di Gara

varie-20Mille Miglia, foto da ufficio stampa Franciacorta Outlet

Una giornata unica attende i visitatori del Franciacorta Outlet Village sabato 4 maggio. Il rombo inconfondibile dei motori di sfavillanti auto d’epoca eleggibili per la 1000 Miglia risuonerà tra le vie del Village alle porte di Brescia.

Non si tratta però di una semplice passerella ma di una gara di regolarità con tanto di cronometristi, equipaggi accreditati, classifiche e podio per i vincitori.

Franciacorta Outlet Village in qualità di Race Passion Sponsor della 1000 Miglia edizione 2019, ha avuto la possibilità di creare lungo le vie del Village un evento unico, un riscaldamento in attesa delle giornate della 37° gara che partirà da Brescia il 15 maggio per ritornare in città il 18 maggio.

Macchine affascinanti, concorrenti internazionali, una notorietà sui media che ha reso Brescia capitale indiscussa dell’automobilismo d’epoca in tutto il mondo e Franciacorta Outlet Village che per un giorno si trasforma in un circuito di gara. A far da sfondo oltre 190 negozi di noti brand italiani ed internazionali per uno shopping a “tutto gas” la cui convenienza è garantita da sconti fino al 70% tutto l’anno.

Organizzata in collaborazione con 1000 Miglia Srl, sabato 4 maggio dalle 14,30 alle 18,30 venti vetture d’epoca si contenderanno il podio lungo le vie del Village eseguendo 3 prove di regolarità sotto lo sguardo vigile degli Ufficiali di Gara. Al termine della giornata di gare verrà decretato il vincitore che si aggiudicherà il primo Trofeo Franciacorta Outlet Village insieme alla possibilità di partecipare alla prima edizione della Coppa delle Alpi by 1000 Miglia, la gara invernale organizzata sempre da 1000 Miglia srl in programma il prossimo dicembre.

“E’ un evento inedito e sicuramente singolare e che siamo certi sorprenderà piacevolmente tutti i clienti del Village – afferma Gianluca Rubaga – center manager del centro “In qualità di Race Passion Sponsor della 1000 Miglia, il Franciacorta Outlet Village ha inteso con questa giornata speciale di gara celebrare la bellezza della 1000 Miglia offrendo ai tanti clienti un’occasione unica di viverne da vicino il mito. Del resto – prosegue Rubaga – anche la recente apertura di uno speciale store Experience Mille Miglia con immagini, memorabilia, vetture d’epoca in esposizione ed uno shop-in -shop di articoli contraddistinti dalla Freccia Rossa testimoniano la volontà di rendere omaggio ad un’epopea automobilistica che ha reso Brescia famosa nel mondo”

Franciacorta Outlet Village è da sempre al fianco del territorio in un percorso di valorizzazione del ricco patrimonio culturale, artistico, paesaggistico ed enogastronomico di Brescia e della sua Provincia. E’ in quest’ottica che è maturata la partnership con 1000 Miglia 2019; un’occasione preziosa per dare più valore ad un’esperienza di shopping che sa rinnovarsi costantemente con esposizioni d’arte moderna, visite guidate a prestigiose cantine, spettacoli ed eventi come il Preview 1000 Miglia – Trofeo Franciacorta Outlet Village.

Articolo tratto da www.bsnews.it

Mercoledì 15 maggio 2019 parte da Brescia la Mille Miglia

mille-miglia-2017-1024x683

Come ogni anno torna la Mille Miglia, la storica corsa di auto d’epoca che ha reso Brescia celebre in tutto il mondo.
La gara inizierà mercoledì 15 maggio: le vetture partiranno da Brescia alla volta di Cervia-Milano Marittima, per poi raggiungere Roma giovedì 16 e fare ritorno a Brescia sabato 18 in Viale Venezia.

Da non perdere: la punzonatura delle auto a Brescia
La Mille Miglia richiama migliaia di appassionati da tutto il mondo, soprattutto in occasione delle operazioni di punzonatura, che quest’anno saranno condotte in Piazza Vittoria il 14 e il 15 maggio 2019.

Partenza in Viale Venezia
Un altro momento imperdibile è quello della partenza della Mille Miglia, che da tradizione si svolge in Viale Venezia a Brescia. Più di 430 gli equipaggi in gara provenienti da 31 paesi del mondo.

L’arrivo della Mille Miglia 2019
Dopo quattro giorni di corse, sabato 18 maggio è il momento dell’arrivo in Viale Venezia e della sfilata delle auto nel centro storico di Brescia, per un giorno di festa davvero imperdibile!
A conclusione della competizione ci sarà una grande notte bianca lungo le vie del centro storico: Mille Miglia The Night.
Per ulteriori informazioni consultate il sito www.millemiglia.it

Scarica qui il percorso della gara
Scarica qui il programma ufficiale

Articolo tratto da www.bresciatourism.it