Il 15 maggio torna la 1000 Miglia per le vie di Ravenna. Ma sarà Cervia città di tappa

Torna la 1000 Miglia a Ravenna. L’appuntamento è fissato per mercoledì 15 maggio quando le vetture storiche, partite la mattina stessa da Brescia, attraverseranno Mantova, Ferrara e Comacchio, arrivando quindi in città per poi raggiungere Cervia, dove si concluderà anche quest’anno la prima tappa. 430 le vetture previste a testimoniare la storia del design e dell’automobile. Le automobili iscritte sono state selezione da un’apposita commissione composta da esperti incaricati dall’organizzazione dell’evento e da commissari tecnici internazionali.

Articolo tratto da www.ravennawebtv.it

1000 Miglia 2019: percorso e tappe. A Roma giovedì 16 maggio

1000miglia2019

La 1000 Miglia, alla sua trentasettesima rievocazione, partirà da Brescia mercoledì 15 maggio. La Freccia Rossa attraverserà il cuore dello stivale verso Roma, per poi tornare a Brescia sabato 18 maggio, dopo aver fatto tappa a Cervia – Milano Marittima, Roma e Bologna.

La 1000 Miglia 2019 vedrà protagoniste 430 vetture d’eccezione, testimonianze della storia del design e dell’automobile.

Le città che diventeranno sfondo e protagoniste della 1000 Miglia 2019 saranno, nel primo giorno, Brescia, Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del suggestivo Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia Milano Marittima.

Alle prime luci dell’alba di giovedì 16 maggio, la carovana raggiungerà Cesenatico e proseguirà per Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere Roma al tramonto, in un contesto di grande impatto scenico ed emotivo.

Venerdì 17 maggio comincerà la risalita, attraverso i paesaggi mozzafiato del Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia, valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa. La terza tappa si concluderà nel cuore dell’Emilia, terra di motori, facendo tappa a Bologna.

L’ultima tratta di sabato 18 maggio passerà per Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Montichiari e Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso trionfale a Brescia, per la tradizionale passerella in Viale Venezia.

Articolo tratto da www.mentelocale.it

1000 Miglia a CidneOn, il Festival Internazionale delle Luci

Museo-Mille-Miglia-e-Automotive-Masterpieces-presentano-2290-Anni.-1000-Miglia22-19-1132x600
Non poteva mancare una installazione dedicata alla “corsa più bella del mondo” a CidneOn, il Festival Internazionale delle Luci, di scena al Castello di Brescia dall’8 al 16 febbraio 2019. E dedicato quest’anno al tema delle icone italiane, tra miti e meraviglie.

Una manifestazione che mette in mostra installazioni luminose, videoproiezioni e mapping, opere interattive. E performance musicali live che raccontano personaggi, luoghi, simboli di una inesauribile storia di arte e bellezza.

Come 1000 Miglia, Main Partner di CidneOn, che è presente con un videomapping tridimensionale realizzato nella suggestiva Fossa Viscontea del Cidneo, una delle realtà più simboliche di Brescia.

Luci, suoni, colori. E i bolidi che sfrecciano sulle pareti delle mura del Castello e sul manto calpestato dai visitatori. Un’esperienza immersiva che ripercorre i momenti più significativi della Freccia Rossa e l’entusiasmo del pubblico che si affolla lungo le strade e nelle piazze delle località attraversate.

La 1000 Miglia consolida sempre più il proprio legame con il territorio a partire dalla città della Leonessa. Che diede i natali ai fondatori della corsa Franco Mazzotti, Aymo Maggi, Renzo Castagneto e Giovanni Canestrini.

E da dove tutto iniziò nella primavera del 1927. A realizzare l’installazione di 1000 Miglia è stato il collettivo olandese DMC unitamente all’artista tedesco Hannes Neumann, specializzati in video proiezioni su spazi di grandi dimensioni.
Le parole di Franco Gussalli Beretta, Presidente di 1000 Miglia srl

«Siamo orgogliosi di essere protagonisti in un contesto d’eccellenza come il Festival Internazionale delle Luci. Qui viene dato lustro alle icone italiane che hanno fatto la storia dell’arte e della cultura in senso più ampio. Esattamente come 1000 Miglia, divenuta sempre più un autentico patrimonio nazionale».
Le parole di Aldo Bonomi, Presidente di ACI Brescia

«Con la significativa presenza di 1000 Miglia a CidneOn 2019 molti cittadini che non potranno seguire la corsa nei luoghi più belli d’Italia potranno invece assaporarla in modo originale, moderno, coinvolgente. Una iniziativa che conferma il legame indissolubile tra la Freccia Rossa e Brescia».

Articolo tratto da motori.quotidiano.net

Fino a maggio l’Experience 1000 Miglia al Franciacorta Outlet Village

28119_8_medium

La 1000 Miglia si unisce a Franciacorta Outlet Village con il progetto Experience 1000 Miglia, un’esposizione di auto d’epoca all’interno del complesso salito a oltre 190 punti vendita con l’apertura del nuovo spazio coperto.

“Experience 1000 Miglia sottolinea ancora una volta come il nostro village sia un luogo che dialoga con il territorio e le sue eccellenze – evidenzia il center manager Gianluca Rubaga -, mettendo in atto forme di collaborazione sinergica per le tante bellezze artistiche, architettoniche, storico-paesaggistiche e culturali che la Provincia di Brescia racchiude, senza dimenticare gli itinerari del wine tourism nella terra di Franciacorta”.

Fino a maggio 2019 nell’outlet verranno esposte a rotazione cinque vetture: si partirà con una Fiat Balilla “Coppa delle Alpi” del 1932, una Jaguar XK120 (1953), una Austin Healey 100/M (1956), una Thriumph TR3 (1955) e una Lancia Aurelia B243^ serie (1957).

Articolo tratto da: www.ttgitalia.com

Il 16 maggio 2019 la Mille Miglia tornerà a Rieti – IL PERCORSO

mille_1000_miglia_2017_rieti_1

Anche quest’anno la Mille Miglia toccherà Rieti prima di approdare nella Capitale. Dal 15 al 18 maggio 2019 le auto storiche romberanno per la Penisola, partendo come di consueto da Brescia.

Di seguito il percorso:

MERCOLEDI 15 MAGGIO

Brescia, Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del suggestivo Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, Cervia Milano Marittima.

GIOVEDI 16 MAGGIO

Cesenatico, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni, Rieti, Roma.

VENERDI 17 MAGGIO

Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia, valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa, Bologna.

SABATO 18 MAGGIO

Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Montichiari e Travagliato, Brescia con la tradizionale passerella in viale Venezia.

Atricolo tratto da: www.rietinvetrina.it

La magia della Mille Miglia entra all’outlet di Franciacorta

Experience 1000 Miglia sarà visitabile tutti i giorni fino all’inizio della Gara 2019 in programma dal 15 al 18 maggio da Brescia

1000miglia-franciacortaLe auto della Mille Miglia in esposizione al Franciacorta Outlet Village di Rodengo Saiano, foto Andrea Tortelli (BsNews.it)

“La corsa più bella del mondo” fa tappa al Franciacorta Outlet Village, alle porte di Brescia. Il battesimo della nuova inizitiva del centro di Rodengo Saiano si è tenuto ieri, alla presenz del direttore dell’outlet Gianluca Rubaga, del viceprefetto e commissario del Comune Salvatore Pasquariello, di Dario Pistone (ad di Multi Outlet Management Italy), di Maria Bussolati (in rappresentanza del museo Mille miglia) e di Alberto Piantoni (ad di 1000 Miglia Srl).

LA MILLE MIGLIA ENTRA ALL’OUTLET

Accanto ai nuovi negozi ospitati nell’elegante galleria coperta, il Franciacorta Outlet Village offre ai suoi tanti visitatori sia italiani, sia turisti stranieri, uno spazio denominato EXPERIENCE 1000 Miglia che vede l’attiva collaborazione del Museo Mille Miglia, dal 2004 luogo deputato a conservare la memoria storica della gara, e 1000 Miglia Srl, la società che ne organizza ogni anno la riedizione, oltre a tante iniziative a corollario.

L’evento sottolinea ancora una volta come il Village dedicato allo shopping sia in realtà anche un luogo che sa e vuole dialogare con il territorio e le sue eccellenze.

“Il Franciacorta Outlet Village ha ormai nel suo DNA oltre all’esperienza shopping la promozione e valorizzazione del territorio – afferma Gianluca Rubaga, center manager di Franciacorta Outlet Village – mettendo in atto forme di collaborazione sinergica per le tante bellezze artistiche, architettoniche, storico-paesaggistiche, sportive, enogastronomiche e culturali che la Provincia di Brescia racchiude. Con questa idea sottesa è nato il progetto a lungo coltivato con il Museo e con la 1000 Miglia, due aspetti di una stessa medaglia che rendono oggi la Città di Brescia capitale dell’Automobilismo d’epoca nel mondo”.

E’ un tributo alla tradizione automobilistica italiana e alla Gara quanto ospitato al Franciacorta Outlet Village dal 13 dicembre fino a maggio 2019: sono infatti presenti 5 vetture d’epoca rappresentative della 1000 Miglia storica, automobili che sfrecciavano lungo le strade della Penisola per giungere a Roma e far ritorno a Brescia in tempi record per l’epoca. Una vettura anteguerra, una Fiat Balilla 514 Coppa delle Alpi del 1932. Ci saranno poi una Jaguar XK120 (1953), una Austin Healey 100/N BN1 e una Thriumph TR3 (1955) e una Lancia Aurelia B24 Spider IV serie (1957).

“E’ un evento che offre una visibilità unica per il Museo della Mille Miglia ad un pubblico eterogeneo– aggiunge Fabio Ferdinando Fedi, direttore del Museo Mille Miglia – Abbiamo previsto anche una rotazione delle vetture che potranno essere esposte in questi mesi e catturare l’attenzione dei visitatori del Village. Un evento pensato anche per suscitare la curiosità dei neofiti e non solo degli appassionati del settore e scoprire ancora una volta quanto l’Italia sia stata pioniera ed abbia inciso nella storia dell’industria automobilistica mondiale”.

L’iniziativa denominata “Experience 1000 Miglia” presenta inoltre un’area allestita per vivere in anteprima l’Edizione 2019 della gara e rivivere attraverso una galleria virtuale del tempo l’epopea della 1000 Miglia storica, gara che in 24 edizioni dal 1927 al 1957 ha saputo incantare intere generazioni. Saranno inoltre messi a disposizione dei visitatori degli speciali visori per rivivere in 3D dell’edizione 2018 della gara.

«La 1000 Miglia non è solo la corsa di regolarità più importante al mondo, è un’esperienza unica attraverso lo splendore del paesaggio italiano – dichiara Alberto Piantoni, amministratore delegato di 1000 Miglia srl – La nostra Freccia Rossa è un marchio riconosciuto a livello internazionale e da sempre ha attraversato il futuro: oggi, grazie all’innovativa 3D Immersive Experience, siamo qui per permettere a tutti di vivere un’avventura sensazionale. L’appuntamento con la partenza del “museo viaggiante unico al mondo”, come la nostra Corsa venne definita da Enzo Ferrari, è per il prossimo 15 maggio in Viale Venezia da dove, come da tradizione, prenderà il via la trentasettesima edizione della 1000 Miglia».

Foto d’epoca, racconti indimenticati e memorabilia di vario genere completano l’allestimento mentre uno shop-in-shop è destinato a soddisfare la voglia di shopping logato Mille Miglia, fatto di felpe, giacconi, cappellini, accessori vari.

Experience 1000 Miglia sarà visitabile tutti i giorni fino all’inizio della Gara 2019 in programma dal 15 al 18 maggio quando Brescia ancora una volta risuonerà del rombo dei motori di queste macchine meravigliose.

Atricolo tratto da: www.bsnews.it

Il primo 1000 Miglia Warm Up USA taglia il traguardo in territorio italiano

L’evento automobilistico più grande al mondo dà il via all’espansione globale con la prima gara di regolarità negli USA
Per la prima volta, la celebre 1000 Miglia ha portato la sua leggendaria gara automobilistica di regolarità su strade aperte al di fuori dei confini italiani, arrivando negli Stati Uniti da giovedì 25 a sabato 27 ottobre.
In collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e Historic Vehicle Association (HVA), il 1000 Miglia Warm Up USA ha presentato un assaggio dell’evento che fu definito come “la corsa più bella del mondo.” Durante la giornata del sabato, si è svolta la gara di regolarità per auto storiche che ha percorso circa 200 km attraversando alcune delle zone più panoramiche della Virginia, del Maryland e di Washington DC, prima di tagliare finalmente il traguardo a Villa Firenze, la residenza ufficiale dell’Ambasciatore italiano negli Stati Uniti d’America.
Sono solo diciotto le auto d’epoca che hanno partecipato a questo evento esclusivo, di cui tre “1000 Miglia Official Car” fuori gara. I veicoli partecipanti rappresentavano una selezione di case produttrici americane, italiane ed europee:
1. 1928 Bugatti Type 40
2. 1927 Cadillac LaSalle Roadster
3. 1957 Alfa Romeo 1900 C Super Sprint
4. 1928 Alfa Romeo 6C 1500SS
5. 1950 Jaguar XK120 Alloy
6. 1951 Cisitalia 202 SC Cabriolet
7. 1952 Jaguar XK120 M
8. 1953 Jaguar XK120 M
9. 1953 Jaguar XK120 M
10. 1954 Alfa Romeo 1900 C Super Sprint
11. 1954 Jaguar XK120 SE
12. 1954 Oldsmobile Super 88 Holiday Coupe
13. 1956 Alfa Romeo Giulietta Sprint Veloce
14. 1956 Ferrari 250 GT Boano
15. 1956 Jaguar XK140 SE Roadster
16. 1957 Porsche Speedster
17. 1961 Mercedes 300 SL Roadster
18. 1973 Porsche 911
Alla guida di una Jaguar XK120 M del 1952, John Houghtaling e il suo navigatore Franco Valobra hanno fatto il loro ingresso sul territorio italiano, a Villa Firenze, come vincitori, aggiudicandosi la vittoria alla fine delle venti prove cronometrate. Le squadre partecipanti hanno celebrato il primo 1000 Miglia Warm Up USA con una speciale cerimonia di premiazione ospitata dall’Ambasciatore d’Italia, Armando Varricchio, nella sua residenza di Washington DC.
«È un grande onore celebrare questa importante occasione insieme all’Ambasciatore italiano», ha dichiarato Franco Gussalli Beretta, Presidente di 1000 Miglia srl. «La 1000 Miglia rappresenta tutto quello che è iconico in Italia, la sua storia, le tradizioni, l’eleganza e la passione automobilistica.
Con programmi come il 1000 Miglia Warm Up USA intendiamo condividere il nostro evento spettacolare con appassionati ed entusiasti in tutto il mondo».
Nel corso della cerimonia di premiazione, l’Ambasciatore ha ricordato come: «ll primo Warm Up USA sia l’inizio dell’avventura americana per 1000 Miglia. Un’avventura che darà ulteriore lustro all’immagine e alla reputazione del nostro Paese negli USA».
L’evento inaugurale rappresenta proprio l’inizio delle future attività negli Stati Uniti e arriva esattamente a 90 anni da quando le prime auto americane, una Chrysler Model 72 e una Cadillac LaSalle, parteciparono alla 1000 Miglia nel 1928. Fondata a Brescia nel 1927, la 1000 Miglia ha un DNA composto da storia, bellezza, precisione e comunità. Il 1000 Miglia Warm Up USA ha rispecchiato l’immagine della quasi centenaria corsa celebrando per la primissima volta la gara di regolarità con nuovo pubblico e in un nuovo Paese.
«La 1000 Miglia parla di auto classiche, di storia e bellezza e, soprattutto, di persone», ha dichiarato Mark Gessler, Presidente di HVA. «È per noi un grande privilegio condividere il patrimonio automobilistico della 1000 Miglia, insieme alla sua grande passione e al suo spirito con il popolo degli Stati Uniti».
Informazioni su Historic Vehicle Association:
HVA si dedica alla conservazione e alla condivisione del patrimonio automobilistico americano. Nel 2014, HVA ha istituito il National Historic Vehicle Register in collaborazione con il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti, i Programmi di Documentazione del Patrimonio e la Library of Congress, per documentare le automobili storicamente significative nella storia americana. HVA è supportata da oltre 400.000 singoli proprietari di veicolistorici,stakeholders,società e benefattori.
Per maggiori dettagli: www.historicvehicle.org
vivicentro.it

Una ‘1000 Miglia’ a stelle e strisce

1000-migliaFotografia: Una Ferrari 250 GT Boano del 56 (Radoslaw Lecyk / Shutterstock.com)

La 1000 Miglia sbarca a Washington con una parata di 15 auto d’epoca. L’evento avrà luogo dal 25 al 28 ottobre e sarà organizzato in collaborazione con la Historic Vehicle Association e l’Ambasciata d’Italia.

Al via, auto d’epoca degli anni 1927-1957, tra cui una Alfa Romeo 6c 1500ss del 1928 e una Ferrari 250 GT Boano del 1956. La prima gara Warm Up Usa 2018 si svolgerà nella capitale americana. Il traguardo e la cerimonia di premiazione, sarà a Villa Firenze, residenza dell’ambasciatore italiano in Usa Armando Varricchio.

Per quanto riguarda l’edizione italiana della storica corsa, il 23 ottobre saranno aperte le iscrizioni all’edizione 2019, in programma dal 15 al 18 maggio.

Le città che diventeranno sfondo e protagoniste della 1000 Miglia saranno, nel primo giorno, Desenzano, Brescia, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del suggestivo Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio e Ravenna, per arrivare poi in serata a Cervia-Milano Marittima.

Alle prime luci dell’alba di giovedì 16 maggio, la carovana raggiungerà Cesenatico e proseguirà per Senigallia, Fabriano e Assisi, fino a raggiungere la Capitale, alle luci del tramonto in un contesto di grande impatto scenico ed emotivo.

Venerdì 17 maggio comincerà la risalita, attraverso i paesaggi mozzafiato di Viterbo, Siena, Vinci e Pistoia, e che si concluderà nel cuore dell’Emilia, terra di motori, facendo tappa a Bologna.

L’ultima tratta di sabato 18 maggio passerà per Modena, Parma, Montichiari, Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso trionfale a Brescia, per la tradizionale passerella in Viale Venezia.

www.maximitalia.it

1000 Miglia 2019: programma e novità della Freccia Rossa

Le iscrizioni alla 1000 Miglia 2019 si apriranno il 23 ottobre e il programma sarà come sempre ricco e interessante.

1000-miglia-2019-3

A Brescia non si perde tempo ed è stata già presentata la 1000 Miglia 2019, che andrà in scena dal 15 al 18 maggio del prossimo anno, con iscrizioni a partire dal 23 ottobre 2018. Protagoniste dell’evento saranno 430 auto d’eccezione, impegnate su un itinerario con partenza e arrivo nella città lombarda.

Si profila un altro appuntamento ricco di emozioni, in una tela preziosa e di alto valore storico, che celebra i fasti di una delle gare automobilistiche più celebri e difficili al mondo.

Oggi quell’evento agonistico viene ricordato con una manifestazione rievocativa di altissimo lignaggio, che richiama tante auto d’epoca legate al suo mito, per la gioia del pubblico presente lungo il percorso, che abbraccia con affetto il passaggio dei concorrenti.

1000 Miglia 2015 – Abbiamo vinto il Mercedes Tribute conquistando la Mille Miglia 2015 riservata alle vetture moderne: ecco com’è andata e le foto da tutta Italia.

La Freccia Rossa continua a rinnovare la sua magia, in un mix di atmosfere senza paragoni, dove gli aspetti competitivi delle prove di regolarità si legano a quelli turistici, offrendo una ricetta in cui si compie la sintesi ideale tra passione, lusso e cultura.

Tutto questo in un quadro espressivo dal sapore unico. Difficile esprimere le sensazioni connesse ad un evento che appartiene al patrimonio storico e sportivo dell’Italia. Solo vivendolo, da concorrenti o come pubblico, si può avere il termometro reale della situazione.

 

1000 Miglia 2019: nuovo consiglio di amministrazione

1000-miglia-2019-1

Del nuovo CDA 1000 Miglia srl fanno ora parte tre nuovi membri: Alice Mangiavini, Maurizio Arrivabene (Team Principal della Scuderia Ferrari) e Matteo Marzotto, a fianco del Presidente Franco Gussalli Beretta e dell’amministratore delegato Alberto Piantoni.

 

1000 Miglia 2019: programma dell’evento

1000-miglia-2019-2

Le città che diventeranno sfondo e protagoniste della 1000 Miglia 2019 saranno, nel primo giorno, Desenzano, Brescia, Sirmione, Valeggio sul Mincio (con l’attraversamento del suggestivo Parco Giardino Sigurtà), Mantova, Ferrara, Comacchio, Ravenna e poi in serata Cervia-Milano Marittima.

Alle prime luci dell’alba di giovedì 16 maggio, la carovana raggiungerà Cesenatico e proseguirà per Senigallia, Fabriano e Assisi, fino a toccare Roma alle luci del tramonto, in un contesto di grande impatto scenico ed emotivo.

Venerdì 17 maggio comincerà la risalita, attraverso i paesaggi mozzafiato di Viterbo, Siena, Vinci e Pistoia, fino alla conclusione nel cuore dell’Emilia Romagna, terra di motori, con la tappa a Bologna.

L’ultima tappa di sabato 18 maggio passerà per Modena, Parma, Montichiari, Travagliato, per finire, con il suo ingresso trionfale a Brescia, scenario della tradizionale passerella in Viale Venezia.

Le iscrizioni alla rievocazione turistica della “corsa più bella del mondo” sono riservate a tutti i modelli di auto d’epoca di cui almeno un esemplare sia stato iscritto alla 1000 Miglia di velocità (1927-1947). Sul sito ufficiale è disponibile l’elenco delle vetture candidabili. Per poter essere selezionate, le auto dovranno disporre di almeno uno di questi documenti: Fiche ACI-CSAI, Htp FIA o ID FIVA.

www.autoblog.it